Molecole di grazia

A volte basta una copertina

pureyoga, odaka yoga, lago d'Iseo e Franciacorta

Fine settembre, i colori stanno cambiando… l’aria è un misto di foschia e rossore, fresca. Il profumo è dolciastro e ti avvolge.

Un invito velato al ritiro dei sensi, a spostarsi un po’all’ interno.

Camminando mi accorgo che è il tempo in cui fiorisce una pianta che amo molto: l’osmanthus. Mi piace per l’esplosione pazzesca del suo profumo misto tra arancia e pesca, in un momento discreto e riservato in cui tutta la natura è richiamata al riposo.

Un regalo meraviglioso che mi ha fatto lo yoga è l’ascolto, di me stessa e di tutto quello che mi circonda. La capacità e il desiderio di vivere seguendo i ritmi della terra. E quando questo accade si innesca un vortice positivo che ti aiuta a stare bene e a vivere connesso… che è l’unica modalità di vita serena.

Connesso nel vero senso della parola, non in quello digitale da cui proprio in questo periodo bisognerebbe prendere una pausa.

pureyoga, odaka yoga, lago d'Iseo e Franciacorta

Io approfitto sempre di questa stagione per mettere un pò a riposo il corpo che in estate vive il periodo più frenetico.

Con l’arrivo dell’autunno l’orto ti viene in aiuto con frutti eccezionali dalle innumerevoli proprietà antiossidanti.

Zucca, barbabietole, melograni, radicchio, broccoli, cavoli, porri, uva, mele, pere… Io non mi faccio mai mancare anche banane, kiwi, noci e prugne che aumentano la produzione di serotonina che in questi mesi può andare calando.

La mia pratica yoga diventa più intima, senza forzature, senza presunzione. In totale ascolto e accetazione dei limiti. Ho bisogno di rallentare e portarmi verso il mio cuore. Soprattuto ora che la mia mente è indaffarata ad organizzare, raggiungere, intersecare cose.

pureyoga, odaka yoga, lago d'Iseo e Franciacorta

Quando ti ascolti profondamente, luce e ombra, aumenti la capacità di provare compassione. E la compassione ti riconnette al tutto.

Il mondo sarebbe un posto migliore se facessimo inaspettati atti giornalieri di compassione.

Reazioni a catena di grazia.

Un sorriso, un piccolo aiuto, una reazione più morbida ad una provocazione, un ascolto più profondo, un pò di tempo da dedicare a qualcuno, una telefonata o un messaggio per interessarsi, un regalo inatteso…

Ieri sera ero sul divano con mio figlio, tisana e serie Friends… già per me era un momento lento e quieto. Direi perfetto.

La cosa che mi ha sorpreso e scaldato in tutti i sensi? Avevo sonno, freddo, ero tutta rannicchiata. E lui mi ha messo una copertina addosso… morbida, calda, verde e gentile.

Ci ho messo meno di un minuto ad addormentarmi con il cuore pieno e il sorriso sulle labbra!

Un gesto inaspettato di amore e di cura, che ha suscitato in me altrettanta voglia di regalare attenzione.

L’autunno può essere il momento più naturale per essere cedevole e conciliante.

Asseconda il tuo cuore!

Corsi di yoga a Enjoy dance Sarnico

Da questa settimana sono iniziati i corsi presso la scuola di danza Enjoy Dance a Sarnico. Quest’anno proponiamo molte lezioni in più!

👉dai un’occhiata alla locandina di seguito e trova il tuo orario! Per avere informazioni su tipologia di lezioni, prezzi e posti disponibili contattami

🌱 345 9312673 🌱 marinacaputo@pureyoga.it

Nuovo corso di Odaka Yoga in Cascina Clarabella

Da martedì 17 settembre inizia un nuovo corso di yoga presso la Cascina Clarabella di Cortefranca. E’un luogo etico e rilassante dove potrai lasciarti coinvolgere in tantissime altre interessanti iniziative.

Le lezioni sono adatte a tutti, anche a chi non ha mai praticato. Oltre alle asana e alle sequenze per trovare i giusti allineamenti e sincronizzare il nostro respiro al movimento esploreremo tecniche di rilassamento e meditazione.

Scrivimi o chiama per avere formazioni:

👉 marinacaputo@pureyoga.it 345 9312673 👉qui sotto la locandina con informazioni!

pureyoga, odaka yoga, lago d'Iseo e Franciacorta

‘With all your glitter, and all of your gold … TAKE CARE OF YOUR SOUL’

La manutenzione della vita vera

pureyoga, odaka yoga, lago d'Iseo e Franciacorta

Questo è il mio pranzo di oggi … non male vero? Insalatina fresca con germogli e frutta e acqua aromatizzata con boccioli di rosa! E pensare che stavo cadendo nel facile tranello di scuse inconfutabili che mi avrebbero portato a mangiare una piadina veloce.

Ho preso spunto da una canzone che amo molto per fare due riflessioni sull’atteggiamento comune di usare tempo e soldi e energia per nutrire l’esterno … e poco, troppo poco la nostra anima.

La pratica yoga aiuta tantissimo a perseguire delle modalità più virtuose perchè conduce ad ascoltarsi e conoscersi. E perchè ti restituisce il giusto spazio temporale.

Il modo più bello per valorizzare la propria vita è dar luce e celebrare le piccole cose.

Io amo tantissimo la cura dei dettagli, anche quando sono sola… mi stimola, rende più importante ogni momento e mi nutre.

pureyoga, odaka yoga, Marina Caputo, Lago Iseo, Sebino, Franciacorta

Quando mi preparo qualcosa da mangiare amo farlo con calma e scegliendo qualcosa che mi può far stare bene. Se devo guidare cerco di farlo senza fretta, cambiando spesso strade e musica. Cerco di stare il più possibile all’aria aperta. Mi piace che la mia casa sia pulita ed organizzata, che parli di me, che mi accolga. Un bicchiere di vino con gli amici, un libro che mi fa compagnia, camminare nel verde o nuotare. Prendersi cura di qualcuno… Annusare un fiore…Guardare i miei gatti … Ogni piccolo gesto può essere fatto con più presenza. Ogni gesto che sia un piacere per sè.

Prendersi cura si sè è una faccenda seria, è seriamente fantastico!

Ti aiuta a seguire il tuo DHARMA, ad amarti e saper amare, ad espandere la tua coscienza per poter diventare la migliore forma di te.

In questo modo si può assaporare in un modo diverso tutto quello che ci circonda e per riflesso il nostro interno. E di conseguenza fare le scelte migliori e più sane.

Per questo è importante saper coltivare le cose che ti fanno stare bene e che sono nutrienti per te, facendo attenzione che non siano solo la risposta alle esigenze del tuo ego.

Non importa a che punto della tua vita sei, in quale momento… è sempre il momento giusto per fare di ogni piccolo gesto il tuo capolavoro.

pureyoga, odaka yoga, lago d'Iseo e Franciacorta

Non sto parlando di disciplina imprescindibile e di rinunce. Tante volte amarsi vuol dire anche bersi una birra con due patatine fritte! E’ SAPERE che fa la differenza, sapere amarsi nutrendosi con cose invisibili agli occhi.

Saper brillare e scintillare di qualcosa di materiale ma avere la coscienza che non puoi accontentare la tua anima con oro e luccichii.